Impianti a pavimento radiante

per riscaldamento e raffrescamento

Grazie alle attuali agevolazioni statali è possibile detrarre il 65% di tutte le spese.

Si può risparmiare dal 10 al 15% sui consumi di un impianto di riscaldamento tradizionale. 

Non solo riscadamento! in estate è ottimo per un clima fresco e confortevole.

Con il riscaldamento a pavimento c’è un a distribuzione uniforme del calore in tutto l'ambiente.

Smentiamo alcune leggende non vere in circolazione su questi tipi di impianto:

L’impianto di riscaldamento a pavimento genera problemi di circolazione?

Assolutamente no!

Esistono requisiti imposti dalle normative vigenti.La normativa UNI EN 1264 stabilisce che la temperatura del pavimento non deve superare i 29°C (nei bagni il limite massimo è fissato a 33°C). Queste temperature sono perfettamente compatibili con quelle del corpo umano, scongiurando così qualsiasi tipo di problema circolatorio.

Il sistema di riscaldamento a pavimento genera irritazione delle vie respiratorie?

Assolutamente no!

A differenza degli impianti a radiatori, le temperature superficiali del pavimento sono talmente basse che non vanno ad alterare il livello di umidità dell’aria.

L'impianto a pavimento alza la polvere?

Assolutamente no!

Grazie alla diffusione per irraggiamento del calore dal pavimento radiante si ottiene un ambiente senza polveri, allergie, muffe e minore umidità e con una distribuzione più uniforme del calore si elimina la presenza degli acari.

Gli impianti radianti sono rumorosi?

Assolutamente no!

in quanto il rumore si genera solamente in caso di velocità di flusso elevate.
Essendo le velocità del fluido di un impianto a pavimento molto basse, non si genera alcun tipo di rumore.

 

contattaci per un preventivo.

possilità di finanziare l'impianto.